Crème brûlée

La Crème brûlée è un dolce al cucchiaio dalle origini francesi; come indica già il nome, “crema bruciata”, la sua peculiarità è un croccante strato di zucchero caramellizzato in superficie.

Ingredienti per 8 porzioni

  • 500 ml di panna fresca
  • 4 uova intere e 2 tuorli
  • 170 g di zucchero
  • Un pizzico di vanillina o un baccello di vaniglia

Procedimento

Se si usa il baccello di vaniglia, intagliarlo per lungo e ricavarne i semi. Unirli alla panna e mettere a bollire (anche nel microonde a massima potenza per circa 5 minuti).

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero e, se si usa la vanillina al posto del baccello, unirla. Aggiungere poco alla volta la panna bollita e mescolare, fino ad ottenere un composto omogeno e ben amalgamato.

Dopo aver filtrato il composto con un colino, preparare una teglia con le cocotte e riempirle. Versare nella teglia dell’acqua fino a coprire metà delle cocotte e mettere in forno a 180° per circa 45 minuti. Una volta terminata la cottura, lasciarle intiepidire.

Conservazione, servizio e variazioni

La crème brûlée va conservata in frigo, per massimo 2 giorni, coperta da pellicola. Al momento del servizio, cospargere la superficie con dello zucchero di canna e caramellizzarlo con un cannello. Qualora non si avesse a disposizione questo strumento si può sfruttare la modalità grill del forno a massima potenza, fino a che lo zucchero non forma una crosticina dorata e croccante.

Qualora si volesse optare per un gusto diverso è possibile sostituire la vaniglia con la scorza di limone e un bicchierino di limoncello oppure con della cannella!

creme brule finale
Se ti piace, condividi!

Lascia un commento